Stili di Jean da uomo che potresti non capire

Men's Jean Styles You Might Not Understand

Quali sono le differenze tra "magro", "magro", "sciolto" e "rilassato"?

Perché denim questioni di adattamento

Mentre ognuno è un fiocco di neve unico e ci sono molti uomini che prendono le loro scelte sartoriali sul serio, ancora molti uomini commettere un errore fondamentale: pensano che "sciolto" sia uguale "comodo." Bene, per essere onesti, in un certo senso lo fa, ma a costo di qualsiasi aspetto della tua fisicità che le persone potrebbero trovare attraente. D'altra parte, parole come "magro" e "magro" evocano immagini di disagio. Essi far sentire ad alcuni uomini come se dovessero passare la giornata a fare affondi nel vano tentativo di aggiustare le loro appendici.

La verità, come ho scoperto troppo tardi nella mia esistenza sprecata, è che il vero conforto viene dai vestiti che si adattano davvero, anche se non necessariamente in modo approssimativo. Certo, i pantaloni della tuta potrebbero essere l'epitome del comfort DGAF, ma nel momento in cui indossi un paio di jeans che adattarsi correttamente è un po' come queo Rick costruisces Morty la piattaforma perfettamente livellata: Non tornerai mai indietro.

Diverso si adatta ai jeans da uomo

Ecco una semplice ripartizione dei diversi tipi di fit tra cui puoi scegliere e cosa significano. Marchi diversi possono diventare un po' creativi con la formulazione, ma ci sono parole chiave standard che lo sono in genere affidabile.

Innanzitutto, sappi che ci sono due categorie di descrittori di vestibilità: la prima descrive il taglio generale dei pantaloni e la seconda descrive le aperture delle gambe. Questi sono spesso combinati in vari modi, rendendo le cose ancora più complicate.

Gli aggettivi tipici che descrivono il taglio generale dei tuoi pantaloni sono dritti, skinny, slim, rilassati e larghi. Ecco cosa significano:

  • Dritto. Una vestibilità dritta significa che le gambe hanno la stessa circonferenza fino in fondo, quindi sembreranno un po' larghe sotto il ginocchio, perché le gambe diventano più magre. I jeans dalla vestibilità dritta (a volte chiamati "normali") tendono a essere comodi su tutti e sono una buona scelta generica se non sei sicuro di quello che vuoi.
  • Magro. I pantaloni skinny sono come quelli dritti, ma sai, più magro. Significa letteralmente quello che pensi significhi: sono più stretti, ma hanno la stessa circonferenza lungo la gamba. Questi vanno bene per i ragazzi che hanno le gambe snelle e si ritrovano a nuotare con i pantaloni dritti.
  • Magra. Alcuni marchi distinguono tra slim e skinny. I pantaloni dal taglio slim sono più stretti sul sedile e sulla coscia, ma più larghi nella parte inferiore della gamba. Si tratta solo di trovare il taglio giusto per la forma del tuo corpo. Se hai le cosce grandi ma i polpacci magri, il magro potrebbe essere perfetto.
  • Rilassato. Questo è un po' l'opposto di slim, con vestibilità rilassata offerta spazio extra sul sedile e sulla coscia e una gamba più stretta, ma non a gamba stretta "magra". È, come suggerisce il nome, una vestibilità molto comoda. Questo a volte è chiamato "atletico" in questi giorni, perché il marchio.
  • Sciolto. Jeans e pantaloni larghi sono molto spaziosi. Le gambe tenderanno a raggrupparsi attorno alle scarpe e in generale saranno molto larghe.

Passiamo alle aperture delle gambe. Un grande contributo al modo in cui i pantaloni ti stanno addosso è il taglio della gamba. Questa è una questione di gusti e preferenze, così come il tipo di scarpe che preferisci. Impara questi termini:

  • Dritto. Una gamba dritta non si assottiglia affatto, quindi i polsini avranno la stessa circonferenza del resto della gamba. Cadrà abbastanza ampiamente intorno alle tue caviglie.
  • Conico. Le gambe affusolate si restringono man mano che si abbassano, il che significa che si adatteranno più strettamente alle caviglie. Potrebbero anche sentirsi un po' stretti quando li infili a causa dei tuoi piedi sgradevoli ed enormi.
  • Taglio stivale. Se indossi stivali da cowboy, questi sono i pantaloni per te, poiché le gambe sono progettate per accogliere gli stivali sotto il ginocchio. Senza gli stivali, questi potrebbero no guarda o senti bene.

Vale la pena notare che i marchi a volte cercano di trovare modi nuovi ed eccitanti per descrivere questi accoppiamenti e ci saranno variazioni nel modo in cui i diversi produttori interpretano questi termini, ma i fondamenti rimarranno sempre veri. L'unico modo per capire quale vestibilità e apertura delle gambe preferisci è indossarli, quindi un viaggio della vecchia scuola in un negozio fisico o un'abbuffata di ordini e resi online potrebbe essere in ordine. Non dare per scontato, per esempio, non indosseresti mai jeans attillati finché non hai davvero sentito com'è, perché i tuoi vestiti dovrebbero farti sentire bene and farti stare bene. Questo è tutto nel taglio.

Tieni i jeans lava anche la mente

Anche una volta che conosci la vestibilità dei tuoi jeans, il tuo lavoro non è finito. Poiché ci sono molti modi diversi in cui il denim può essere lavorato prima di indossarlo, devi considerare lavaggi e abbellimenti.

Puoi pensare al "lavaggio" del tuo denim come alla sua colorazione e sensazione, ma i lavaggi sono un po' più profondi. I tuoi jeans possono subire vari trattamenti prima di indossarli per pavoneggiarti. Ecco quali sono:

  • Crudo. Il denim grezzo non è lavorato e non è lavato, quindi sembrerà rigido e inflessibile. Il colorante blu nel tessuto sanguinerà e si sfregherà un po' finché non lo laverai un paio di volte. Ha un'atmosfera d'altri tempi.
  • Risciacquare. Questo si riferisce al denim leggermente lavato che è un po' più morbido del grezzo, ma comunque molto scuro in termini di tintura. La tintura si asciugherà ancora un po', quindi ti consigliamo di lavare i tuoi nuovi pantaloni te stesso alcune volte prima di indossarli ovunque.
  • Lavaggio medio. Questo è un po' il tuo look da jeans standard: i jeans con lavaggio medio lo sono morbido al tatto, a blu più chiaro, un po' sbiadito. Il colorante non sanguinerà né si sfregherà.
  • Colorato/colorato. La maggior parte dei jeans è tinta indaco classico, ma puoi anche ottenere i tuoi jeans in una varietà di colori, che sono tecnicamente considerati "colorati".
  • Stone Wash, acido Wash e lavaggio enzimatico. Questi lavaggi conferiscono ai jeans un aspetto invecchiato e consumato utilizzando diverse tecniche. I jeans lavati con pietre sono lavati con pietre pomice per ottenere un aspetto invecchiato e rotto. Il lavaggio acido aggiunge un agente sbiancante per dare ai jeans un aspetto sbiadito. Il lavaggio enzimatico è un modo più ecologico di pre-invecchiamento dei jeans.

Cosa sapere sui jeans consumati

L'altra lavorazione che influisce sull'aspetto dei tuoi jeans è l'angoscia che viene loro subita:

  • Afflitto. I jeans consumati sono talvolta chiamati jeans "strappati", e questo si riferisce a esattamente quello che pensi. Il tessuto sarà graffiato e strappato, a volte a livelli ridicoli. L'idea è quella di ottenere l'aspetto e la sensazione di un vecchio paio di jeans preferito subito dal rack.
  • Rettifica. La molatura rende le cuciture e gli orli dei tuoi jeans usurati e sfilacciati. Questo è spesso combinato con angoscia, ma non sempre, e conferisce anche ai jeans un aspetto "usurato".
  • Sbiancamento. Un paio di jeans sbiancati sembra proprio che tu ci abbia versato accidentalmente della candeggina, conferendo loro un aspetto "chiazzato", che accentua l'aspetto casual e non casual dei jeans dei giorni nostri.

Il mondo dei pantaloni e dei jeans è molto più complicato di quanto pensi, ma riflettere per più di due secondi su cosa significano per te questi termini ti ripagherà alla grande quando i tuoi pantaloni si adatteranno davvero per la prima volta nella tua vita. Prego.

Sito web: www.gingtto.com


Potrebbe piacerti anche Visualizza tutto